Percorso “Massaggio al Bambino”

Il contatto pelle-pelle tra genitore e neonato sta alla base della creazione del legame di attaccamento, ma anche alla base della salute psicofisica del lattante. La stimolazione tattile non solo veicola attraverso il linguaggio non verbale affetto e calore, ma sembra essere particolarmente importante per la creazione nel neonato delle strutture nervose che regolano i processi affettivi compresa la capacità di modulazione degli impulsi. Il contatto corporeo aiuta il neonato ad acquisire una sua identità personale e, allo stesso tempo, stimola e rinforza il suo sistema immunitario.

 

Il “Massaggio al Bambino” costituisce un esempio ottimale di contatto pelle-pelle delicato e profondo allo stesso tempo.
È un’antica tradizione, tramandata di generazione in generazione, presente in molti paesi del mondo, dove il contatto pelle a pelle rappresenta il mezzo privilegiato con cui la madre trasmette al bambino amore, affetto, ascolto e rispetto.
Il Massaggio rappresenta uno strumento privilegiato attraverso il quale rafforzare la relazione con il proprio bambino, un mezzo privilegiato per comunicare ed essere in contatto con lui.
Non si tratta di imparare una tecnica, ma di affinare un’attitudine. Il massaggio al bambino è semplice e ogni genitore può apprenderlo facilmente; il programma è flessibile e si può adattare alle esigenze del bambino dalla nascita, accompagnandolo poi nelle diverse fasi della sua crescita.
L’evidenza clinica e recenti ricerche hanno confermato l’effetto positivo del massaggio sullo sviluppo e sulla maturazione del bambino a livello fisico, psicologico ed emotivo.
Il genitore apprende l’importanza del contatto corporeo con il figlio e soprattutto sperimenta insieme al neonato momenti di intensa comunicazione non verbale. Il Massaggio è particolarmente indicato come strumento di prevenzione, rafforzamento del legame di attaccamento, supporto alla creazione di un ponte comunicativo tra genitore e figlio basato su empatia e sintonizzazione affettiva.
Con il massaggio i genitori possono accompagnare, proteggere e stimolare la crescita e la salute del loro bambino.

I benefici del Massaggio al Bambino sono molteplici:
stimolazione (facilita nel bambino la conoscenza delle varie parti del corpo sviluppando l’immagine di sé)
sollievo (la pratica costante del massaggio può avere effetti benefici su disagi della crescita quali coliche gassose, stipsi e dentizione)
rilassamento (promuove uno stato di benessere e rilassamento muscolare, facilita l’acquisizione del ritmo sonno-veglia, aiuta il bambino a scaricare le tensioni accumulate)
interazione (favorisce il legame di attaccamento e rafforza la relazione genitore-bambino; facilita lo scambio di messaggi affettivi facendo sentire il bambino sostenuto, amato ed ascoltato; attraverso l’osservazione, la pazienza, l’attenzione aiuta i genitori nel riconoscimento dei segnali inviati dal piccolo, aumentando la loro capacità di sentirsi competenti)
Allo stesso tempo, il Massaggio nutre e sostiene nell’arte di essere genitori. Mamme e papà possono instaurare un rapporto di conoscenza profondo con il proprio figlio, aumentando così le capacità genitoriali, la fiducia, la sicurezza sentendosi più competenti nel prendersi cura del proprio bambino.

 


Il percorso “Massaggio al Bambino – Il tocco gentile” si svolge in in piccoli gruppi di mamme e/o papà con bambini di età da 0 a 12 mesi. Durante gli incontri, oltre ad imparare la sequenza del massaggio, i genitori possono confrontarsi su numerose tematiche. I percorsi sono attivati periodicamente a Torino e Moncalieri.