Tecniche di rilassamento

 

Lo stress è la risposta corporea e psicologica che il nostro organismo dà quando deve adattarsi a situazioni nuove, difficoltose o impegnative. La risposta dello stress può essere attivata anche da eventi di vita sia piacevoli (matrimonio, nascita,…) che spiacevoli (licenziamento, separazione, lutti…), oppure di fronte a traumi (malattie, incidenti, etc.).
Lo stress ha effetti positivi quando rende la persona in grado di affrontare la situazione “critica” spendendo le giuste dosi di energia, spirito propositivo ed entusiasmo e uscendone soddisfatta di sé stessa. Ha effetti negativi quando, invece, la situazione richiede uno sforzo eccessivamente intenso e prolungato nel tempo, che supera di gran lunga la capacità di adattamento e la persona giunge ad esaurire tutte le sue risorse energetiche.
Se lo stress si stabilizza e diventa uno stress cronico, può avere delle conseguenze negative come lo sviluppo di disturbi psicologici (ansia, attacchi di panico, depressione) oppure di disturbi fisici (colon irritabile, gastrite, ipertensione arteriosa).

In questi casi, per favorire un maggior stato di benessere, può essere utile apprendere, con l’aiuto di un esperto, una tecnica di rilassamento.

Il percorso, può essere svolto individualmente o in piccolo gruppo, ed è volto a:
– riconoscere le fonti dello stress, cosa può essere di aiuto e cosa invece di ostacolo;
– imparare a vivere nel presente, secondo i principi delle tecniche Mindfulness;
– apprendere strategie di respirazione e rilassamento muscolare, quindi ridurre la tensione muscolare e altre manifestazioni somatiche che accompagnano uno stato d’ansia.